Pesaro Studi non deve chiudere

Da mesi il comune di Pesaro e l’università di Urbino Carlo Bo parlano di un’ipotetica chiusura di Pesaro Studi, ma nessuno dei due è stato capace di dare chiarimenti sulla questione. La totale mancanza di informazioni concrete e le numerose voci di corridoio su un’imminente chiusura della struttura o di possibili trasferimenti da Pesaro a Urbino di uno o più corsi di laurea, hanno portato gli studenti ad una mobilitazione spontanea. Nella giornata di ieri, dopo aver dato il via ad una petizione, si sono riuniti in assemblea per lanciarne una più grande oggi. Nell’assemblea di oggi oltre ai numerosi studenti, sono stati convocati la stampa, il sindaco di Pesaro Matteo Ricci e il rettore della Carlo Bo Vilberto Stocchi, ma entrambi hanno preferito delegare a terzi causa “impegni”: per il comune è stato inviato l’assessore alla gestione Antonello Delle Noci mentre per l’ateneo il coordinatore della scuola di scienze delle comunicazioni, professore Bernardo Valli. Durante l’incontro gli studenti hanno interrogato i due delegati ottenendo dal comune la promessa di lasciare operativa la sede dislocata almeno per il termine dei percorsi di studio degli studenti già iscritti a patto che l’università contribuisca alle spese affittuarie dell’edificio e della relativa manutenzione; Valli non è stato in grado di esprimere la volontà dell’università né per quel che riguarda il futuro dei propri studenti, né sul destino di Pesaro Studi. Successivamente e congiuntamente hanno promesso, verbalmente, la presenza del sindaco e del rettore per la prossima assemblea prevista per lunedì alle ore 18:00; verbalmente perché entrambi si sono rifiutati di firmare un foglio che potesse testimoniare la parola data. In attesa di maggiori chiarimenti rimaniamo in solidarietà a tutte le studentesse e a tutti gli studenti di Pesaro Studi.

Annunci

Pubblicato da

FuoriKorso Link Urbino

Fuorikorso Link Urbino è un’associazione universitaria che si riconosce negli ideali antifascisti, democratici e laici. Promuove l’aggregazione socio-culturale e la partecipazione studentesca.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...