Gomorra

Un giovane poco più che ventenne, due adolescenti, un bambino ed un uomo di mezza età.
Vi sembreranno i protagonisti di un film per famiglie, di quelli fantasy, con le spade, le maghe e i leoni parlanti. E invece no, sono i personaggi di Gomorra, tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano. Il film è composto da 4 storie, 4 fotografie di Napoli e provincia, del meridione. Persone normali, spinte da pulsioni e aspirazioni normali, umane, si ritrovano in un inferno terreno.
Ma non se ne rendono conto.

Ragazzini che combattono la noia decidendo di seguire le orme di Tony Montana, gangster fattosi da se. Un sarto sottopagato, che per due lire in più si vende ai cinesi. Un ragazzo poco più che ventenne, raccomandato per entrare nel business dello smaltimento dei rifiuti. Un bambino affascinato dal mito del clan, dal gruppo di camorristi che governa il quartiere come un vero e proprio feudo.

I dialoghi in dialetto, il degrado imperante e le musiche di Gigi D’Alessio a palla dentro ogni automobile ci regalano un immagine stereotipata. Il finale, però, insieme alle informazioni che ci da il regista poco prima dei titoli di coda, ci fanno andare oltre allo stereotipo, che può corrispondere più o meno al vero. Le 4 storie finiscono male, di scelte non se ne hanno tante, devi decidere tu: ti fai digerire dal sistema, te ne vai per la tua strada o muori dietro un capannone.

Godetevi il film, in particolar modo la scena iniziale, quasi tarantiniana.

di Matteo Garrone (2008).

Annunci

Pubblicato da

FuoriKorso Link Urbino

Fuorikorso Link Urbino è un’associazione universitaria che si riconosce negli ideali antifascisti, democratici e laici. Promuove l’aggregazione socio-culturale e la partecipazione studentesca.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...